Loading...
Tel: +39 0547 53656 - Whatsapp 327 6109887

La Isla! Cuore e basta!

Se un luogo ti entra dritto nel cuore, se quando sei li, sei al centro del tuo universo, e senti vibrare la tua parte migliore, sei acasa! Ibiza e’ cambiata negli ultimi anni, e in peggio senza dubbio, il grande problema del mondo, tutti vogliono tutto e non ci sono codici morali per evitare l’aggressione di una spiaggia o del mare! Emulazioni di giovani menti perdute e oltremodo maleducate nei modi che cercano un attimo di euforia copiando una delle tante blogger del momento ( fenomeno terribile), ma non ho rinunciato ai miei, ai nostri silenzi davanti al tramonto anche se il chiringuito scoppiava e ho visto solo branchi guardare il telefono e non il cielo! Si diventa bravi ad evitare, evitare gli orari in cui le meravigliose spiagge sono troppo affollate, quindi in spiaggia alle otto, e si diventa bravi quando la cena e’ alle 19!!!! Piccoli sacrifici per vedere solo l’anima bella di questo paradiso, prima che sia perduto! E poi indirizzi segreti, case perdute in mezzo alla macchia mediterranea! Lontano! Vorrei una mente illuminata che cambiasse le cose, meno, meno di tutto, silenzio davanti alla bellezza!!! So che non succedera’,ma io, noi, continueremo a comportarci come veri viaggiatori…. si lascia un luogo cosi come lo hai trovato!

Heart Ibiza

Norvegia

E’ necessario arrivarci, perché la Norvegia è indescrivibile, ma ci provo.

Le distanze….incredibili., per arrivare da un paese ad un altro, sono necessarie ore, complice anche il limite di velocita’. 

La carta di credito, (con pin sempre) …fondamentale, le banche NON CAMBIAMO SOLDI e gli sportelli di cambio sono pochissimi e solo in città molto grandi. 

Il tenore di vita nella più totale semplicità è però alto, i norvegesi stanno e molto bene quindi tutto è abbastanza costoso. (Ma si mangia benissimo)

Nella mia idea originale volevo arrivare a Capo Nord, ma davvero impossibile in una settimana, quindi arrivati a Oslo che e’ bellissima e proiettata nel futuro, abbiamo fatto un giro molto bello fino ad Alensud, poi Bergen, infine Torp per ritornare in Italia. In questo modo la natura incontaminata, i fiordi nella loro incantevole maestosità, le case rosse sull’acqua, e la trama della storia vichinga, ci hanno dato almeno una idea della bellezza della Norvegia! 

Fortissimo Forte (dei Marmi e della bellezza)

Il motivo e’ la mostra di Carla Chiusano, ho appena parlato di lei, e poi il “buon vivere” educato e sottotono di questo angolo di Toscana fuori dal caos! Ci si incanta nel vedere spiagge semideserte a luglio e soprattutto silenziose! Dovunque si respira la rilassatezza dei luoghi dove l’uomo da il meglio di se! Non ci si esibisce, si vive!Piccolo principe

Fraparentesi e con leggerezza!

Mi innamoro delle opere di alcuni artisti (donna in questo caso) immediatamente, selvaggiamente, cosi’, senza ragione! Ma non e’ forse questo l’amore?!

Ci faccio caso gia’ da anni, c’è un comune denominatore, che sta’ nel tratto e nei colori, nell’essenziale e nel materico, ma ovviamente non c’è una spiegazione! L’arte non si spiega! Ci si innamora! È così via, a Forte Dei Marmi, per toccare con gli occhi! Lei e’ Carla Chiusano Carla Chiusano

Time to beach!

L’estate   addosso, il profumo di mare intorno! Ah si! Mi piace un sacco e a voi?! Chi ha voglia di inviarmi le foto dell’outfit preferito per affrontare la spiaggia??! ???Seaside

Passion for Life…,

Vivere l’attimo! Troppo spesso lo diciamo agli altri, a noi stessi, senza avere la percezione precisa di quale sia il significato! Per quello che mi riguarda , stupirsi ancora, ed ogni giorno, davanti ad un tramonto, magari con un bicchiere di buon vino, e sopratutto con la persona che amiamo! Piccoli gesti, piccole cose, l’essenza stessa della vita! SOLOPERAMORE! Mare’ cesenatico

SLOWEYEWEAR!!!! Il nostro modo di pensare agli occhiali!

C’è un percorso meraviglioso nel nostro modo di intendere l’occhiale! Che sia da sole super fashion, o da vista perfetto e tecnologico, lo viviamo come SLOWEYEWEAR! Lontano da tutto ciò che è troppo “fast” veloce o banale! Proprio come un viaggio, dove assaporare ogni dettaglio, senza fretta! Dalla nostra collezzione 52corsomazzini hunters of dreams, passando attraverso una ricerca piena di energia, offriamo ai nostri clienti occhiali top! Ottica rudy

Saint Tropez! Oui!!!!

Fuori stagione! Cosi’ la amo da impazzire! La vedi tutta, la sua bellezza! Nel mare smeraldo e blu, al porto davanti al tramonto piu’ spettacolare di sempre ed a una birra bionda come Brigitte! Poi puoi spendere un’intera giornata al Club 55, senza la folla che spinge, o puoi soggiornare in un hotel mitico senza pagare troppo! Saint Tropez sempre cosi’! Per iniziare l’estate! 

Hotel Sezz Saint Tropez

Ibiza! Si, ancora lei!

Impossibile per me resistere al richiamo della Isla! Ogni anno, piu’ volte l’anno, da molti anni, mi faccio rapire il cuore da questo miscuglio di spiagge, macchia mediterranea, locali fichissimi, piccoli hotel di charme un po’ all’ombra dei grandi alberghi piu’ modaioli, e ormai ne conosco il ritmo, che puo’ anche essere lento, cosi’ come io lo amo! E anche questa volta ho avuto conferme, ho trovato angoli nuovi, e Pin-up-starspurtroppo ho notato quante costruzioni senza anima stanno spuntando come funghi in mezzo alla terra rossa! Amo Ibiza, amo la sua parte migliore, che ormai resiste fuori stagione, ma un po’ di amarezza rimane! D’altra parte tutti ne vogliono un po’, arrivano persone di ogni tipo, da ogni angolo del mondo, e questo senza dubbio e’ normale! La mia riflessione, e’ in queste ultime parole, E’ NORMALE! Mentre, nel mio cuore Ibiza E’ SPECIALE! 

Amante ibiza

Muscoli…. e Cuore!

Barbara l’ho incontrata tra un volo cancellato per Miami e un capodanno imprevisto a Parigi! In realtà’ l’avevo già’ notata, circondata dai suoi tre figli e suo marito, e ricordo di aver pensato ” ma che fisico ha quella ragazza!!!!” 

Poi, la vita ha deciso che cominciassimo a conoscerci, e, la mia idea originale del blog, quando l’ho pensato, e cioè di invitare donne con qualcosa da raccontare, ha trovato la prima protagonista proprio in Barbara, che ama il fitness e si vede, ma ci racconta di più’! 

Ecco la sua storia!

Fitness, parola ricorrente. Questa semplice parola! Usata più’ volte, nell’arco della giornata, anche dalle più reticenti che, nella pratica dello stesso, si prodigano per metabolizzare l’idea di farne una ragione di benessere, anche se molte volte diventa una malattia da ansia di prestazione insostenibile ma inconfessabile. Il fitness non può fare male…. a prescindere ! Anche io sono una praticante indefessa di “Self Made Fitness” da sempre, anche se, negli ultimi tre anni, l’intensificazione sia a livello di prestazione di esercizi sia di frequenza è’ aumentata. Ho avuto tre figli a distanza ravvicinata ma non ho mai smesso di impegnarmi intensamente nella cura del mio corpo e del mio benessere. Tutte, indipendente dagli impegni di lavoro, famiglia, amici, possono trovare un momento per se stesse! Si! Ricominciare a curare il mio corpo nella consapevolezza che se ci si sente bene,  si sta meglio anche con gli altri. Si! Si sta bene con se stesse e con gli altri a patto che questo non ci trasformi e non diventi una malattia, ma bensì’ esclusivamente un modo per prendersi cura di se e quindi volersi bene! 

Ma spesso capita che ciò non si riesca a governare, cadendo in un vortice,in un cocktail di adrenalina che crea dipendenza, come ” credo” una droga! Uso la parola credo, perché’ personalmente ho sempre evitato, anche da ragazzina, di cadere nel vortice delle droghe smerciate nelle discoteche ed in ogni dove, in nome di un divertimento superiore in assoluto! DIO! Ecco, a volte il fitness e’ una droga, e quindi crea dipendenza! Fino a quando, un giorno, eccoti sotto una doccia fredda che ti risveglia all’improvviso! Decidi di fare qualche esame perché’ in effetti non è’ che poi sei così’ in forma, e per le ragioni più’ disparate si parte dall’esame più’ semplice, quello del sangue! Ed ecco che spunta l’intruso! Non conoscevi nemmeno la sua esistenza! “CPK” chi è’ questo sconosciuto? Semplice, è’ un’enzima che viene rilasciato nel tuo corpo quando lo traumatizzi! Esce dai tuoi muscoli quando sono stati posti in una condizione di stress eccessivo! Ma il nostro muscolo più importante è… Il CUORE! Quindi, tutta questa ginnastica per stare bene, si trasforma in un incubo …. Parametri ematici che ti dicono che hai esagerato, e devi fermarti! E, ovviamente ti chiedi:” come faccio a fermarmi? Ingrassero’?! ” Mentre in realtà’ non ti sei neppure accorta che hai perso di vista il benessere che il fitness dovrebbe portarti, e l’hai trasformato in una dipendenza, una dipendenza psicologica, difficile da controllare, e da comprendere! A quel punto ti crolla il mondo addosso e la tua mente lascia lo spazio ad un nemico ancora più’ difficile da combattere…. Il Panico! Il terrore che questa volta la caparbietà’ abbia lasciato spazio alla stupidità’. Non controlli più la tua mente ed entri in una spirale negativa che ti fa vedere solo nero! Ma il Cuore per fortuna è’ molto di più’ di un muscolo, e se lo ascolti capisci che nella vita i valori che contano sono altri! Diciamocelo, va bene essere belle, sportive e toniche, ma se poi tutto si deve fermare???? Tutto finisce, e Tu sei l’artefice del tuo arresto! 

Volevo raccontarvi  questo, il fitness fa bene, deve essere un “must” prendersi cura di se stesse, a patto che la cura non sia peggiore del male….. Se ci si ammala di fitness, il fitness ti sopraffara’, e da attività’ positiva diventerà’ droga da cui sarà’ difficile uscire! 

BM Fitness