Loading...
Tel: +39 0547 53656 - Whatsapp 327 6109887

Questi piccoli esseri speciali!

Ho sempre avuto un atteggiamento di super empatia con tutti gli animali! Pur venendo da una famiglia povera ed in un contesto rurale, con un papà cacciatore, come quasi tutti quelli della sua generazione, ho capito prestissimo che quelle deliziose piccole creature che erano le galline di mia nonna, finivano dentro il brodo, e pur essendo piccolina, non mi piaceva affatto! Ma in quei luoghi e diciamo così che un po’ tutto aveva un senso, le galline conducevano una vita degna, nel cortile, e mia nonna e poi mia mamma si assumevano la responsabilità anche della loro morte! Quindi il conto tornava! Ma, crescendo, ed essendo una personcina che si poneva domande e voleva risposte, ho visitato un macello prima, un allevamento intensivo poi, ho visto ciò che c’è dietro una corrida, o dietro al palio, con orrore quello che è l’industria del cibo e peggio, delle pellicce! E non mi è stato, e tuttora non mi è, possibile,fare finta di nulla! Credo che ciò che viene fatto agli animali in nome del profitto o della “moda” sia molto brutto, e il mio attuale pensiero è che se una mucca o un pollo, fanno una vita degna, poi può avere anche un senso usare la loro carne, ma certamente ciò che succede dentro gli allevamenti intensivi è degno del peggior lager! Credo sempre al potere delle nostre decisioni, quello che si chiama ” scelta” e che in pratica significa dare un senso alla nostra vita! Troppo facile dire ” se non lo faccio io lo faranno gli altri” Gli animali, tutti, sono ai piedi della nostra società è proprio per questo dobbiamo amarli e proteggerli quanto più e’ possibile! Ci sono per fortuna anche esempi nel mondo della moda, di donne coerenti che si muovono con assoluta verità, senza finzioni e il loro comportamento è lo specchio del loro pensiero! Sono sempre convinta che moltissime persone che senza porsi domande mangiano carne, se vedessero con i loro occhi ciò che succede la dentro, non potrebbero farlo mai piu!

Elisabetta Franchi

You might also like

No Comments

Leave a Reply